Saturday, January 30, 2010

Il nostro diavolo custode - Our devil guardian

(ITA - ENG follows)
La fase di composizione delle canzoni del nuovo album è terminata. Dave Pàiza ed io stiamo provando i pezzi in queste settimane. Nel corso del prossimo mese i pezzi verranno affinati per quanto riguarda le sonorità da dare (soprattutto alle chitarre) e per fissare i passaggi più delicati.

Rehearsing Dave
La sala prove è gentilmente concessa dal nostro diavolo custode Andrea Gipponi, che ci ha di recente dotati di un'efficacissima stufa. Dave Pàiza, pur partendo da un'indole febbrilmente rock dalla nascita, è piuttosto sensibile al freddo quando si tratta di zompettare bolso e ispirato sulle corde del suo basso. Regolarmente le prove sono precedute da una fase di riscaldamento dita durante la quale Dave si accuccia di fianco all'abbraccio elettricamente caloroso della stufa di Gippo. Poi solitamente mormora qualcosa, dispone stracci di spartiti antichi e ormai sorpassati sulla custodia del suo basso, non li guarda, e parte a suonare a memoria - non so come faccia, io dimentico costantemente parole ed accordi.
Il mio piano risulta particolarmente azzeccato su alcuni pezzi in cui il suo tema costituisce un'ossatura armonica, per tutti gli altri funge da apprezzatissimo metronomo; apprezzatissimo ma a tratti odiatissimo, a seconda di quanto ci sentiamo ligi agli ordini ritmici del beep.